Castellier – Santa Domenica diventa un brand

Maggiore visibilità per un’area dove la vita moderna incontra la tradizione

Una veduta di Castellier

L’Ente turistico del Comune di Castellier – Santa Domenica intende creare un brand del territorio di sua competenza, una destinazione turistica specifica, alla quale si vuole dare maggiore visibilità. Seppure privo di strutture alberghiere, il turismo anche qui sta registrando un continuo progresso, favorito dalla vicinanza alla costa, ma anche dal crescente numero di alloggi turistici nel settore privato, che lo scorso anno sono stati colpiti in minore misura dall’emergenza sanitaria. La Pro loco ha infatti registrato circa 6.600 turisti e 63mila pernottamenti, ossia il 73 p.c. rispetto al 2019; un risultato di tutto rispetto, considerando che la media regionale delle giornate presenza non ha superato il 47 p.c. di quelle evidenziate nell’anno precedente.

 

Perciò l’Ente turistico intende rendere il territorio ancora più riconoscibile, costruendo un marchio che sarà caratterizzato dalla frase “Together in” (Insieme in), a simboleggiare una comunione d’intenti e la collaborazione di tutta la comunità, ma anche di coloro che sceglieranno Castellier – Santa Domenica come destinazione turistica. Trattandosi di una realtà in continua evoluzione, al passo con i tempi, ma molto attenta alla tradizione, lo slogan scelto per la sua ulteriore affermazione è “Dove la vita moderna incontra la tradizione”, un binomio che si spera possa essere una combinazione vincente. In tale contesto sono stati già inaugurati i siti Facebook e Instagram dell’Ente turistico, mentre si è in procinto di rinnovo pure il sito web.

Una pista ciclabile nel Comune di Castellier-Santa Domenica

Le località di Castellier e Santa Domenica sono note soprattutto per i tradizionali appuntamenti estivi, la “Gramperiada“, ossia la festa delle patate e il concerto “Romance&Wine”. Altrettanto importanti gli eventi indetti per le festività religiose e patronali di San Valentino, dei Santi Cosimo e Damiano e di San Giovanni.

Nel processo di promozione turistica del territorio sarà importante anche la collaborazione con l’Associazione agricola “Vitis”, per favorire le visite alle aziende a conduzione familiare. “Together in Tour” si svolgerà una volta alla settimana e nel corso delle visite i turisti avranno modo di conoscere i luoghi dove nascono i rinomati prodotti locali quali vino, grappa, olio d’oliva e altre specialità autoctone, che poi potranno pure degustare.I prodotti dell’Associazione agricola “Vitis” si potranno acquistare pure nel negozio che sarà aperto nel centro di Castellier. Attualmente è disponibile un opuscolo in lingua inglese in cui sono inseriti tutti i membri della “Vitis”, con la descrizione dei rispettivi prodotti. Manca, purtroppo, la versione in lingua italiana, una lacuna che andrebbe colmata, vista la presenza sul territorio di produttori connazionali e di turisti provenienti dal Bel Paese, che qui hanno pure le loro seconde case.
Un’importante novità per lo sviluppo del turismo in quest’area deriva pure dalla firma dell’Accordo d’associazione degli Enti turistici del Parentino nel cluster “Riviera Parenzo”, del quale sono entrati a far parte Parenzo, Torre – Abrega, Fontane, Visinada e Castellier – Santa Domenica, allo scopo di una promozione congiunta dell’offerta turistica. In questo modo, sono state gettate le basi per un’azione sinergica tesa al posizionamento del cluster sul mercato turistico. Il programma comune prevede pure la promozione del cicloturismo, che in quel di Castellier – Santa Domenica ha un grande potenziale.

Facebook Commenti