San Nicolò, nasce un piccolo orto botanico

Lavori in... corso all'altezza tra le vie Zamet e Liburnia

Gli alunni della Scuola elementare Waldorf in azione. Foto: Željko Jerneić

La zona verde nell’ambito dell’incrocio tra le vie Zamet e Liburnia, nel rione di San Nicolò, sta cambiando look e si trasformerà in un piccolo orto botanico grazie agli alunni e agli insegnati della Scuola elementare Waldorf, supportati dai volontari del RiHub e dall’iniziativa cittadina Onda verde. L’idea è partita dall’Associazione degli amici della pedagogia Steiner-Waldorf, la cui intenzione era quella di dimostrare che fosse possibile trasformare ogni zona verde cittadina in mini giardini botanici dove piantare e coltivare erbe aromatiche e commestibili.
L’iniziativa è stata accolta dall’istituzione scolastica che opera con il metodo Steiner-Waldorf e ieri mattina gli alunni delle classi superiori, assieme a insegnanti e volontari, armati di rastrelli, pale e piccozze hanno pulito l’area che ora si presenta pronta per la “semina”. “Grazie all’interessamento di tutta la comunità, soprattutto del Dipartimento cittadino per l’edilizia, questa piccola area diventerà un orto botanico in miniatura – ci ha dichiarato Dora Šimunović, collaboratrice ai progetti –. Nel prosieguo dell’opera verranno messe a dimora piante di rosmarino, origano, fragole, consolide, fiori bulbosi e un alberello di corbezzolo. Al termine dei lavori, davanti all’aiuola verrà posta una targa con i nomi delle piante. Lo scopo di questo ‘esperimento’ è invogliare i cittadini a partecipare attivamente all’abbellimento delle piccole aree verdi, spesso trascurate e spoglie”.

Facebook Commenti