Lavori in corso e azioni umanitarie alla San Nicolò

Grazie ai fondi dell’Unione Italiana acquistata l’attrezzatura per fare esercizi ginnici all’aria aperta

A causa del Covid la palestra della scuola elementare italiana San Nicolò è fuori uso

Lavori in corso negli spazi attorno alla SE San Nicolò. Infatti, da ieri si stanno preparando le fondamenta sulle quali verranno posti degli attrezzi da ginnastica. “Con il supporto del dipartimento per la gestione patrimoniale della Città di Fiume, hanno preso il via i lavori grazie ai quali dalla prossima settimana sarà possibile montare gli attrezzi ginnici che abbiamo acquistato grazie ai fondi dell’Unione Italiana. Sono attrezzi che si possono vedere e usare anche in varie parti della città, vicino alla spiagge cittadine. Visto che a causa della pandemia la nostra palestra è fuori uso da due anni, in quanto vi abbiamo sistemato una classe, i ragazzi non hanno dove svolgere le lezioni di educazione fisica, che si riducono a delle passeggiate quando il tempo è clemente. Questa attrezzatura ci sarà sicuramente di grande aiuto per svolgere degli esercizi in modo divertente. Si lavorerà all’aria aperta tenendo conto delle misure epidemiologiche, ovvero tutto verrà disinfettato dopo ogni uso. E poi avremo qualcosa che rimarrà anche alle future generazioni quando finalmente ci libereremo del virus e torneremo in palestra”, ha detto Iva Bradaschia Kožul, direttrice della SE San Nicolò.In vista della Giornata delle scuola, il 6 dicembre, quest’anno il collettivo ha deciso di celebrare la festività in modo diverso. “Di solito, prima del Covid, venivano organizzati dei laboratori, degli eventi particolari, che oggi non sono più possibili. Per questo motivo lunedì prossimo faremo lezione e all’interno delle classi i ragazzi prepareranno degli addobbi per abbellire la scuola. Tutto ciò per avere almeno un po’ di sensazione di calore in vista del Natale.

 

La parte più bella riguarda l’azione umanitaria che organizziamo a favore di una scuola di Petrinja, Città colpita dal terremoto un anno fa. Abbiamo raccolto libri per la biblioteca e i ragazzi hanno preparato dei pacchi dono con materiale scolastico e con dei messaggi personalizzati per i bambini. Venerdì partirò con alcune colleghe per Petrinja dove consegneremo i pacchi in vista della ricorrenza di San Nicolò. Il direttore della scuola lo ha scoperto in questi giorni e si è commosso quando ha saputo che una scuola che porta il nome del Santo farà dei regali proprio nel giorno della ricorrenza. Insomma, siamo molto felici di questa nostra iniziativa che ci trasformerà in dei piccoli San Nicolò”, ha detto la direttrice.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.