Ica, nel turismo la qualità è tutto

Quest'anno ricorre il 60.esimo anniversario dell'istruzione universitaria del settore e il 46.esimo dell'istituto di Ica

La rettrice Snježana Prijić Samaržija e l’ex preside Dora Smolčić Jurdana con il riconoscimento

Nel 60º anniversario dell’istruzione universitaria nei settori del turismo, la rettrice Snježana Prijić Samaržija ha assegnato un riconoscimento alla Facoltà di Management del turismo di Ica, che quest’anno festeggia i 46 anni della sua fondazione. Il riconoscimento è stato consegnato all’ex preside Dora Smolčić Jurdana, la quale nei giorni scorsi ha lasciato il posto a Sandra Janković.
L’istruzione universitaria nel turismo è iniziata con l’istituzione del corso di laurea biennale di economia e dell’indirizzo di alberghiera nel 1960 ad Abbazia. Nel 1974 il Dipartimento per il turismo venne trasformato in Facoltà. Da allora tutta una serie di direzioni, generazioni di insegnanti e dipendenti si sono impegnati a fondo per lo sviluppo di questa istituzione universitaria che si occupa della formazione degli studenti per le professioni legate al turismo, al settore alberghiero e allo sviluppo sostenibile.
E i risultati non sono mancati.Oggi questa Facoltà è conosciuta a livello internazionale per la sua attività scientifica e didattica professionale. La Facoltà è titolare e partner in diversi progetti e organizzatrice di convegni scientifici e collabora attivamente con le altre Università. Finora si sono laureati circa 15mila studenti, i quali ricoprono oggi ruoli importanti nel settore turistico nazionale e internazionale.
La Facoltà di Ica impiega 100 dipendenti e vi sono iscritti 2.000 studenti di tutta la Croazia, i quali possono scegliere tra corsi di laurea triennale, magistrale, specialistica e dottorati.

La sede della Facoltà di management turistico e alberghiero a Ica

Internazionalizzazione
L’essenza delle attività è incentrata sull’internazionalizzazione. Per questo motivo la Facoltà collabora con svariati partner, organizza da anni due conferenze scientifiche e pubblica un giornale scientifico. Ogni anno una sessantina di studenti stranieri trascorre qui un semestre. Sebbene sia fortemente legata ad Abbazia, si è comunque preferito non cambiare indirizzo restando a Ica.
Quest’anno è stato poi caratterizzato da due fatti importanti: sono stati ultimati i lavori di ampliamento dell’edificio e quindi assicurato uno standard ancora più elevato per studenti, docenti e personale amministrativo; inoltre, alla Facoltà è stato assegnato il certificato di qualità TedQual da parte dell’Organizzazione mondiale del turismo per il programma di economia aziendale nel turismo e nell’alberghiera.default

Facebook Commenti