Fiume. Campanello d’allarme: più infetti che guariti e sale la positività

Foto Roni Brmalj

Un campanello d’allarme. Dopo diverso tempo, oggi giovedì 24 giugno, nella Regione litoraneo-montana si registrano più nuovi infetti che guariti. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono segnalati 15 nuovi casi di Covid, mentre le persone che hanno sconfitto il virus sono 9. Perciò, è salito anche il numero dei casi attivi che ora ammonta a 77. Cresce anche il tasso di positività, che dopo diversi giorni erano attorno all’1-2%, oggi è balzato al 4%. La task force regionale rende noto nel suo bollettino che tra i neoinfetti ci sono soprattutto giovani. Sorge spontanea la domanda: la variante Delta è arrivata anche nel Quarnero e in Gorski kotar? La speranza è di non assistere allo scenario dell’anno scorso, quando dopo un maggio e giugno tranquillissimi, la curva epidemiologica è tornato a salire in luglio.
Dal Centro clinico ospedaliero di Fiume, infine, fanno sapere che sono ricoverati 7 pazienti Covid, mentre nelle ultime 24 ore nessuno ha avuto bisogno del respiratore e non ci sono state nuovi decessi dovuti al virus Sarà-Cov-2

Facebook Commenti