Spalato e Fiume le città più calde in Croazia

La spiaggia dell'albergo Monte Mulini, a Rovigno

Spalato e poi Fiume. Sono queste le due città più calde di oggi, 24 giugno. Alle ore 10 i termometri hanno fatto segnare nel capoluogo dalmata 33,2 gradi, mentre Fiume si stava già surriscaldando a 31°C. Oggi, inoltre, è stato eguagliato il record del 2013 per quanto concerne la temperatura del mare: nel capoluogo quarnerino sono stati misurati 25,3 gradi.  Aria più respirabile in Istria, dove alle ore 10 la colonnina di mercurio non è andata oltre i 27-28 gradi.
A detta dei meteorologi oggi si dovrebbe raggiungere il picco di questa ondata di calore, che darà un po’ di tregua nel fine settimana, con le temperature che scenderanno di qualche grado. Non sono esclusi nemmeno acquazzoni. Di fatto non si tratterà di un refrigerio importante o di un vero e proprio cambio di rotta, ma solamente di una parziale attenuazione del caldo, con temperature un pochino meno estreme. Ma già dall’inizio della prossima settimana la colonnina tornerà a salire inesorabilmente a causa dell’anticiclone africano che non darà tregua per diversi giorni.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.