Assegnati in affitto 13 locali d’affari

L’invito pubblico della Città di Fiume comprendeva 30 locali per i quali sono pervenute 34 richieste

0
Assegnati in affitto 13 locali d’affari
Fiume sta tentando di ovviare al suo perenne problema di vani d’affari vuoti. Foto: RONI BRMALJ

Dei 30 vani d’affari messi all’asta dalla Città di Fiume, 13 sono stati affittati. L’affitto mensile complessivo ammonta a circa 27mila kune. All’invito pubblico sono pervenute 34 richieste per 19 locali d’affari. Per gli altri messi a disposizioni non c’è stato interesse.
Il vano più ampio che è stato affittato si trova in Corso, al numero civico 6 ed è stato assegnato alla sezione fiumana del Partito socialdemocratico. Si tratta di un locale di 203 metri quadrati, assegnato a 3 euro per metro quadrato, per un ammontare mensile di 4.588 kune (609 euro). Il prezzo pattuito è uguale a quello di partenza, in quanto non ci sono stati altri clienti interessati. In effetti, si tratta del rinnovo del contratto d’affitto in quanto questa era la sede dell’SDP cittadino pure finora.
Per tre vani d’affari il prezzo concordato è superiore a quello iniziale. Per il vano in via dell’Acquedotto, di 86 metri quadrati, l’azienda Prospero logistika ha offerto 3 euro per metro quadrato (il prezzo iniziale era di 1 euro). Il vano in via Slaviša Vajner Čiča, di 40 metri quadrati, è stato battuto per 2 euro al metro quadrato (il prezzo iniziale era di 0,80 euro), dall’azienda Nora Xharrahi di Abbazia per le necessità di un atelier artistico.
Il locale d’affari più costoso (23 metri quadrati), si trova in piazza Jelačić ed è stato battuto dall’azienda OT-optima telekom di Zagabria per 12 euro al metro quadrato.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display