Vettura cade da due metri: contuse madre e figlia

Foto: Glas Istre

Domenica pomeriggio una vettura è precipitata da un’altezza di due metri circa. È successo intorno in via Castropola, dove una 31.enne, scesa dall’auto (una Renault targata Pola) e accortasi di avere lasciato il finestrino aperto, ha pensato bene di chiuderlo. Peccato che lo abbia fatto senza risalire a bordo del veicolo. La donna ha, infatti, semplicemente aperto la porta dell’auto e dall’esterno ha inserito la chiave nel quadro. Sfortunatamente, invece di girare la chiave una sola volta, la 31.enne ha avviato per sbaglio il motore della Renault. Poiché aveva la marcia inserita, l’automobile è inevitabilmente balzata in avanti, precipitando da un altezza di due metri circa sulla strada sottostante. Nella caduta, la Renault ha prima colpito un palo della segnaletica stradale e, successivamente, una Hyundai parcheggiata. Non appena l’auto si è mossa in avanti, la donna si è immediatamente spostata. Nel farlo è, però, caduta a terra, travolgendo la figlia. Entrambe hanno riportato soltanto qualche contusione lieve.

Facebook Commenti