Regione litoraneo-montana: 150 contagiati, ma pochi casi tra gli anziani

Tamponi drive in a Fiume. Foto Roni Brmalj

Sono 150 i nuovi casi di coronavirus nella Regione litoraneo-montana, ma gli epidemiologi sottolineano un dato che fa ben sperare: “La percentuale di anziani tra gli infettati è bassissima”, afferma Vladimir Mićović, direttore dell’Istituto regionale per la salute pubblica. “Nonostante la difficile situazione epidemiologica gli anziani, che sono la categoria maggiormente a rischio, evidentemente si attengono alle raccomandazioni della task force ed evitano luoghi affollati e assembramenti inutili”.
Nelle ultime 24 ore a Fiume sono stati effettuati 703 tamponi e il tasso di positività è  altissimo, ossia del 21,3%. Nello stesso periodo sono guariti 50 pazienti e così il numero dei casi attivi in Regione è di 885.

Facebook Commenti