Meteo. Parole d’ordine: resistere. Fino a lunedì

Dopo un weekend caldo e soleggiato, l’inizio della nuova settimana porterà piogge, temporali e un brusco calo termico

Weekend all'insegna di sole e mare Foto Grgo Jelavic/PIXSELL

Ci siamo. Poche ore ci separano dall’inizio dell’autunno meteorologico che scatterà domani. L’estate 2019 è dunque giunta al suo epilogo.
Una stagione contrassegnata da numerose fiammate africane che ci hanno fatto penare, ma soprattutto sudare parecchio. Gli amanti del solleone potranno comunque godersi l’ultimo weekend di agosto dal sapore ancora prettamente estivo, ma si tratterà solamente della quiete prima della tempesta. Sta per arrivare infatti il momento di rispolverare dall’armadio indumenti meno leggeri, ma sarà anche l’occasione per tornare finalmente a respirare a pieni polmoni.
La nuova stagione che sta bussando alla porta, all’inizio della prossima settimana ci porterà in dote piogge intense, violenti temporali, forti raffiche di bora, ma soprattutto un tracollo termico fino a 10-12 gradi rispetto agli ultimi giorni.
Scacco all’estate
Una vasta perturbazione, accompagnata da correnti fresche e instabili in discesa dall’Atlantico settentrionale, si è messa in marcia verso il cuore del Mediterraneo, dando così inizio a un’acuta fase di maltempo pronta a dare il colpo di grazia definitivo alla bella stagione. Già a partire da lunedì l’aria fredda che accompagnerà il vortice depressionario inizierà a dilagare in forma sempre più diffusa sulla nostra Regione portando piogge sparse e temporali accompagnati da un’intensa attività elettrica. Ma è nella notte che avremo i primi veri effetti di questa rottura stagionale in quanto farà il suo ingresso trionfale la bora che costringerà i termometri a una repentina diminuzione. Martedì ci attende dunque una giornata uggiosa caratterizzata da piogge, localmente anche abbondanti, temporali e violente raffiche di bora.
Massime sotto la media
Come detto, saranno le temperature a risentire maggiormente di questa prima sfuriata di stampo autunnale, con la colonnina di mercurio che oscillerà tra i 20 e i 23 gradi, valori addirittura al di sotto delle medie attese in questo periodo. Tuttavia, la buona notizia è che a partire da mercoledì il fronte ciclonico comincerà a spostarsi verso est favorendo una rimonta dell’alta pressione, destinata a stabilizzare nuovamente il quadro meteorologico. Insomma, come avrete capito, l’avvio della nuova stagione partirà letteralmente col botto, ma guai a fare il funerale all’estate perché settembre potrebbe avere in serbo delle piacevoli sorprese…

Facebook Commenti