Giunta UI. Riflettori puntati sulla scuola

L’Esecutivo dell’Unione Italiana, riunito nella sede del sodalizio di Abbazia, ha preso in esame una serie di tematiche di grande interesse per la Comunità nazionale

La Giunta esecutiva si è riunita a Villa Antonio ad Abbazia

ABBAZIA | Seduta per lo più di carattere tecnico quella di ieri per la Giunta esecutiva dell’Unione Italiana, riunitasi ad Abbazia, nella sede della locale Comunità degli Italiani a Villa Antonio. Come consuetudine a dare il benvenuto ai giuntini è stata la dirigenza del sodalizio ospitante. Questa volta è toccato alla presidente della CI Sonja Kalafatović che si è detta molto felice di ospitare la riunione, con il presidente della Giunta Marin Corva, che ha dato notizia dell’arrivo a breve dell’attrezzatura presso la nuova sede dell’asilo che verrà messa a disposizione anche della Comunità. Passando ai lavori si è partiti con l’approvazione della ripartizione della voce “MOF 2019” nella parte relativa agli istituti prescolari e alle scuole medie superiori, che va a sostituire la precedente del 15 aprile 2019. È seguita l’esamina e l’approvazione della proposta di pubblicazione del Bando di concorso per l’assegnazione del “Premio Antonio Pellizzer” per gli educatori e i docenti delle istituzioni prescolari e scolastiche della Comunità Nazionale Italiana. A questo proposito sono stati nominati a membri della Commissione giudicatrice del Concorso 2019 la prof.ssa Gloria Tijan e il prof. Guido Križman, mentre Iva Bradaschia Kožul titolare del Settore Istituzioni prescolari, scolastiche ed universitarie, per funzione, assume l’incarico di presidente della Commissione. Approvata anche l’Informazione sul pagamento effettuato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, per il tramite del Consolato Generale d’Italia a Fiume, in data 29 aprile 2019, in applicazione della Convenzione MAE – UI 2007 per un totale di 33.886,36 euro.

Consigli e Rappresentanti

I giunti hanno dedicato una riflessione all’esito delle elezioni per i Consigli e i Rappresentanti della Comunità Nazionale Italiana nelle Unità di autogoverno locale e territoriale (regionale), tenutesi lo scorso 5 maggio. Data la scarsa partecipazione dei connazionali, la Giunta non ha potuto che esprimere rammarico per il fatto che l’affluenza al voto degli appartenenti alla CNI si sia attestata su percentuali estremamente basse. Sui possibili motivi di una così scarsa partecipazione al voto, la Giunta ha fatto quadrato sottolineando che le cause di tale situazione vanno ricercate anche nelle competenze meramente consultive dei Consigli e dei Rappresentanti. Il presidente dell’Esecutivo si è complimentato con gli eletti, augurando loro buon lavoro. Corva ha auspicato altresì la creazione di una piattaforma comune tra i Consigli, i Rappresentanti e anche le CAN, per agire insieme per il bene della CNI.
Approvato durante la sessione pure il contributo alla Comunità degli Italiani di Verteneglio per la copertura delle spese di attività giovanili: 200 euro per la copertura delle spese per l’acquisto di 4 buoni-premo per il concorso di poesia e prosa “Se io fossi il sindaco…”. Luce verde ai 3.500 euro, destinati in primis alla CI Giuseppe Tartini di Pirano, ma che in accordo con questa sono stati indirizzati all’Associazione dei giovani della Comunità Nazionale Italiana di Capodistria. Approvata l’erogazione di 9.000 kune (al netto) quale contributo straordinario all’insegnante Virna Ovčarić che ha richiesto un sostegno finanziario atto alla copertura parziale delle spese derivanti dalla frequenza al Corso di studi di specializzazione post laurea per direttori di istituzioni scolastiche presso la Facoltà di filosofia dell’Università di Fiume. È stato dato l’assenso alle modifiche statutarie dell’Ente giornalistico editoriale Edit di Fiume (modifiche tecniche). Sempre a proposito dell’Edit, in seguito alle dimissioni di Jessica Acquavita da membro del Consiglio d’Amministrazione dell’Ente giornalistico-editoriale, la Giunta ha proposto Roberta Grassi Bartolić, che ha già ricoperto l’incarico durante il mandato precedente, come sua sostituta. Ora la parola, per entrambi i punti, passa all’Assemblea che deciderà in merito.

Manuali in lingua italiana

Valutate positivamente le richieste di inserimento a Catalogo ministeriale dei manuali di lingua italiana per le scuole elementari e medie superiori proposti dal Collegio Professionale Interregionale degli insegnanti di classe e dal Collegio Professionale Interregionale degli insegnanti di Lingua italiana per le scuole elementari e medie superiori, nonché l’elenco presentato dalle consulenti superiori per la minoranza nazionale italiana presso l’Agenzia per l’educazione e la formazione, relativo ai titoli da inserire nel Catalogo dei materiali integrativi e sussidiari. A questo proposito la Giunta esecutiva ha invitato l’Edit, quale Casa editrice della CNI, a procedere con l’iter per l’ottenimento dell’approvazione all’uso e del rispettivo inserimento a Catalogo ministeriale dei titoli dei manuali indicati.

«Istria Nobilissima»

Sono stati nominati inoltre i membri delle Commissioni giudicatrici della LII edizione del Concorso d’Arte e di Cultura “Istria Nobilissima”. Infine, 1.000 euro andranno alla CI di Rovigno. Ricordiamo che in sede di Assemblea, ai sensi del Piano finanziario, sono stati messi a disposizione 2.000 euro a testa per spese a discrezione dei tre presidenti, Corva, Tremul e Demarin, con quest’ultimo che ha proposto alla Giunta – decisione poi approvata – di donare 1.000 euro alla CI di Rovigno per un concerto del pianista Giovanni Bellucci.
Debiti UPT
Conclusi i punti all’Odg, la titolare del settore Imprenditoria e Comunicazione, Ana Čuić Tanković, ha ricordato l’appuntamento dell’altro giorno a Udine dove, insieme al presidente dell’Unione Italiana Maurizio Tremul, ha incontrato l’Assessore alle Attività produttive, Turismo e Grandi eventi Maurizio Franz e il dirigente del Servizio Promozione Economica e Turistica, Grandi Eventi del comune di Udine Daniele Damele, con i quali si è discusso della partecipazione dell’Unione Italiana alla 25.esima edizione di Friuli doc, Festival della cultura, delle tradizioni e dell’enogastronomia. Si è discusso anche del Campionato europeo Under 21 di calcio, la cui finale verrà ospitata proprio dalla città friulana. Marin Corva ha tenuto a ringraziare il presidente dell’UI Maurizio Tremul per avere dato il suo fondamentale contributo all’avvio di importanti collaborazioni. Prima di congedarsi Corva ha reso noto, tra le altre cose, che sono stati presentati i progetti approvati dall’Assemblea e concordati durante la riunione di Gallesano inerenti al bando UPT, precisando che “tra i mesi di aprile e maggio l’UPT ha finalmente saldato alcuni progetti in sospeso dal 2018”. “Sono felice di potere dire che abbiamo pagato alcune persone che hanno svolto per conto nostro attività del 2018, come gli operatori scolastici di educazione fisica. Avendo chiuso i debiti dell’anno passato, ora possiamo iniziare a pianificare l’attività sportiva delle scuole per il 2019”, ha sottolineato Corva.

Facebook Commenti