I Popolari: «Stop alla campagna elettorale diretta»

Il ministro dell'Istruzione Blaženka Divjak e il leader dei Popolari, Predrag Stromar. Foto Vjeran Zganec Rogulja/PIXSELL

Il Partito popolare croato – Democratici liberali (Hns) ha deciso di interrompere la campagna elettorale diretta e di trasferirla sui social e sugli altri media. Lo ha annunciato il presidente Predrag Štromar, invitando anche gli altri partiti a prende la stessa decisione “nell’interesse dalla salute dei cittadini”. L’Hns continuerà a comunicare con l’elettorato “attraverso i social, la stampa, la radio, la tv e il telefono”, dopo che il Covid-19 è tornato di prepotenza a infettare i cittadini croati.
“La prima ondata del coronavirus ha lasciato dietro di sé una grave crisi economica, che non possiamo più permetterci – ha detto Štromar –. Si tratta di un problema che deve essere preso in considerazione soprattutto da coloro che puntano a diventare premier”. Il leader dell’HNS ha concluso che “la politica non può e non deve essere al di sopra della salute dei cittadini e della stabilità economica”.

Facebook Commenti