Horvatinčić 21 giorni alle Terme di Krapina

Tomislav Horvatinčić. Foto: Zeljko Hladika/PIXSELL (14.07.2021.,

Tomislav Horvatinčić, l’immobiliarista condannato nel 2019 in via definitiva dai giudici di Sebenico a 4 anni e 10 mesi di reclusione per le sue responsabilità connesse all’incidente costato la vita a due diportisti italiani, i coniugi Salpietro, è uscito temporaneamente di prigione. L’imprenditore zagabrese ha ottenuto un permesso di 21  giorni per sottoporsi a una serie di cure alle Terme di Krapina (Krapinske Toplice), dove è giunto questa  mattina, lunedì 4 ottobre, a bordo di un cellulare della Polizia penitenziaria. La richiesta di trasferimento è stata accolta dalle autorità su proposta della direzione del Carcere di Lipovica-Popovača, dopo che l’Ospedale per le persone private della libertà ha certificato di non essere in grado d’assistere dovutamente il detenuto.

Il servizio completo sulla Voce in edicola martedì 5 ottobre, o in formato digitale. Clicca qui e abbonati.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.