Fiume. L’ex motel Panorama verso una nuova vita

I lavori di ricostruzione sono appena agli albori

Dopo una lunga serie di intoppi di natura burocratica, che avevano rischiato di metterne in forse la realizzazione, sono iniziati in questi giorni i lavori di ristrutturazione del complesso dell’ex motel Panorama in zona Pavlovac sotto Mattuglie, la cui ricostruzione, ricorderemo, era stata annunciata in pompa magna nel febbraio del 2016, dall’attuale proprietario, la Camera d’economia della Regione litoraneo-montana.

L’aspetto futuro del rinnovato Panorama

Volontà dell’istituto è riqualificare la struttura – la cui costruzione risale al 1965 come parte della catena di motel di proprietà dell’azienda Sljeme –, da tempo dismessa, in nuova sede del Centro educativo per le innovazioni del Mediterraneo (MEKCI), la cui attività principe è strettamente legata allo sviluppo e alle ricerche nel settore del turismo, con accento particolare su quello sanitario.

Il complesso dell’ex motel verrà ampliato

Un progetto ambizioso, che darà indubbiamente nuova linfa e spessore al progresso del settore di queste aree, e sfocerà, secondo i piani, nell’avvio di un Centro di competenza ad alta specializzazione nel campo dei prodotti e dei servizi del turismo sanitario, ma non solo. Avrà, infatti, anche punti di contatto con l’informatica, l’elettrotecnica, la salute e la qualità di vita, l’alimentazione, la bioeconomia, l’energia e lo sviluppo sostenibile dell’ambiente.
Desiderio della Camera d’economia è che il MEKCI, per la cui realizzazione si è attinto dai finanziamenti a fondo perduto dell’Unione europea, diventi autosufficiente nell’arco di cinque anni e che riesca a mantenersi da solo per il suo futuro funzionamento.
L’appalto dei lavori – per il momento ancora agli arbori – è stato affidato all’impresa edile Valakon di Zagabria, mentre il progetto è firmato dall’azienda Turato di Fiume. Supervisore dell’opera di rinnovo, la ditta Urbane ideje di Samobor.

Facebook Commenti