Croazia. Green pass, da oggi durata ridotta per viaggi Ue

0
Croazia. Green pass, da oggi durata ridotta per viaggi  Ue
Un valico di confine tra Croazia e Slovenia

Anche la Croazia si adegua alle regole Ue e da oggi 1.mo febbraio modifica la durata del green pass per l’attraversamento dei confini. Da oggi, dunque, per recarsi all’estero un cittadino croato vaccinato con due dosi dovrà essere munito del certificato Covid, la cui validità sarà ridotta a 270 giorni, mentre la durata del green pass per coloro che sono guariti dalla malattia sarà di 180 giorni. Lo ha annunciato il capo della Task force nazionale Davor Božinović. Il ministro degli Interni ha spiegato poi che per quanto riguarda il certificato per le persone che hanno fatto il booster, “non cambia nulla, almeno per adesso: il documento sarà valido un anno”. Sempre in tema di confini, Božinović ha sottolineato che non cambia nulla nemmeno per i tamponi: “Il molecolare PCR avrà una validità di 72 ore, mentre il test antigienico rapido sarà sufficiente per recarsi all’estero se effettuato nelle 24 ore precedenti”.

Per quanto concerne il certificato Covid a livello nazionale, è stato spiegato che rimarrà valido 365 giorni per tutti coloro che ne sono già in possesso. Non ci saranno cambiamenti per quanto concerne l’obbligo di possederlo nei settori di sanità, assistenza sociale, settore pubblico e statale.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display