Croazia. Gli occupati toccano quota 1,54 milioni

Foto: Zarko Basic/PIXSELL

In Croazia alla fine dello scorso dicembre gli occupati erano 1 milione e 540 mila, ossia lo 0,2 p.c. in meno rispetto al mese precedente. Lo rende noto l’Istat nazionale. Il tasso di disoccupazione, sempre alla fine del 2019, ammontava al 7,9 p.c. Se paragonato al dicembre 2018, il numero degli occupati è aumentato di un punto percentuale. Alla fine dell’anno scorso le persone giuridiche hanno dato impiego a 1 milione e 330 mila persone, ossia 1.595 occupati in meno nei confronti del mese precedente. A livello mensile il maggior aumento (2 punti percentuali) di occupati è stato registrato nel campo delle attivita’ professionali, scientifiche e tecniche nonché in quello di tutela sanitaria e assistenza sociale. Nel contempo il settore della ristorazione e del turismo ha registrato il maggior calo di occupati toccando il 4 per cento e arrivando a quota 81.944. Per quanto riguarda, invece, gli artigiani e le libere professioni, questi hanno dato impiego a 186.502 persone, ovvero lo 0,7 p.c. in meno rispetto a novembre 2019. Sempre in base ai dati pubblicati dall’Istat, in Croazia alla fine di dicembre 2019 i disoccupati sono stati 131.753, il 2,6 p.c. in più nei confronti del mese precedente, e l’11,5 p.c. in meno su base annua.

Facebook Commenti