Germania. Esplosione a Leverkusen

Un’esplosione si è verificata nella tamattina del 27 luglio, in un impianto chimico di Leverkusen, in Nordreno Vestfalia, in Germania. Un’enorme colonna di fumo si leva dai locali di un’azienda chimica. Secondo l’emittente Rtl, sarebbe coinvolto un impianto di incenerimento di rifiuti pericolosi nel quartiere di Buerrig. Le cause per il momento sono ignote ma agli abitanti è stato chiesto di tenere chiuse porte e finestre. La protezione civile ha classificato l’evento come “altamente pericoloso”. Come riferito dalla polizia di Colonia c’è almeno un morto e una quindicina di feriti. In un primo momento si pensava che l’esplosione fosse avvenuta in uno stabilimento della casa farmaceutica Bayer

Facebook Commenti