Croazia. Virus nel sistema sanitario. «Ora misure più restrittive»

L'Ospedale Dubrava di Zagabria. Foto Marko Prpic/PIXSELL

Il coronavirus è entrato nel sistema sanitario croato. Due medici dell’Ospedale Dubrava di Zagabria sono stati contagiati dal Covid-19 e la struttura sarà evacuata. “Siamo riusciti ad evitare questa situazione per diverso tempo, e ciò ci ha permesso di prepararci nel migliore dei modi. Naturalmente quasi tutti andranno in isolamento, pazienti e personale sanitario. Fortunatamente ciò è successo all’ospedale Dubrava, che dal punto di vista infrastrutturale è il migliore in Croazia. Proprio questa struttura doveva essere il centro primario per i casi di insufficienza primaria, uno dei problemi maggiori causati dal coronavirus”, ha aggiunto Beroš.
Il ministro dell’Interno e responsabile della task force nazionale Davor Božinović ha annunciato “misure più restrittive” dopo quanto accaduto oggi con ingresso del Covid-19 nel sistema sanitario. “Sì, molto probabilmente domani, lunedì 16 marzo, approveremo una serie di misure alle quali potete già assistere in vari Paesi europei”.

Facebook Commenti