Rujevica casa della… Dinamo?

L’Europa League potrebbe tornare a Rujevica con la Dinamo

La ricostruzione del Maksimir dopo il terremoto di alcuni mesi fa procede a rilento, mentre il progetto del nuovo stadio è praticamente su un binario morto: ecco allora che la Dinamo incontra sempre maggiori difficoltà nell’ottenere la licenza per le gare UEFA. Per la sfida con il Krasnodar dalla Svizzera potrebbe anche arrivare un secco no.

 

“Se non potremo disputare le partite casalinghe in Europa, allora lo stadio di Rujevica e quello in costruzione a Osijek mi sembrano le soluzioni alternative più logiche. Ci sono alcune voci che parlano di una possibile ristrutturazione del Drosina di Pola, di modo che possa ottenere la licenza di quarta categoria UEFA. Qualcuno di questi in futuro potrebbe ospitare la Dinamo, anche perché le soluzioni all’estero sono proibite dal regolamento UEFA”, ha ipotizzato Krešimir Antolić, membro della dirigenza del club zagabrese.

Facebook Commenti