Rijeka, ancora tre positivi al Covid. Niente Real Sociedad

Ivan Tomečak nel match di una settimana fa contro il Napoli. Foto: nk-rijeka.hr

Anche all’antivigilia della partita del quinto turno del girone F di Europa League contro la Real Sociedad giovedì a San Sebastian, sono i virologi a stabilire assieme a Rožman chi andrà in campo.  L’ultima tornata di tamponi ha infatti evidenziato tre casi di positività. La buona notizia è che non si tratta di nuovi contagi, bensì di giocatori che non si sono ancora negativizzati. Tutti e tre hanno osservato il necessario periodo d’isolamento e non sono più contagiosi, ma in virtù dei rigorosi protocolli imposti dall’UEFA non potranno salire a bordo del charter che porterà domani, mercoledì 2 dicembre, la squadra in Spagna (si partirà però da Zagabria in quanto sul Quarnero le previsioni meteo annunciano forte maltempo). Oltre a loro, con ogni probabilità resterà a Fiume anche il centrocampista Gnezda Čerin, alle prese con noie muscolari che l’avevano costretto a uscire sul finire del primo tempo nel match contro l’Osijek. Ci sarà invece Kulenović, uscito anch’egli anzitempo domenica scorsa, ma il centravanti ha recuperato e dovrebbe partire dal primo minuto. Non esattamente la situazione ideale in vista della sfida contro la capolista della Liga spagnola, ma quantomeno rispetto alla gara con il Napoli, Rožman potrà contare su qualche giocatore in più a disposizione.

Facebook Commenti