Fondi a favore delle minoranze croate in undici Paesi europei tra cui Italia e Slovenia

ZAGABRIA | La Croazia supporterà numerosi programmi e progetti delle minoranze croate in 11 Stati europei con un importo complessivo di 4.850.000 kune. La ripartizione dei fondi è stata effettuata dal segretario di Stato presso l’Ufficio per i croati all’estero, Zvonko Milas.
L’importo maggiore (poco più di 1,2 milioni) andrà alle istituzioni e associazioni della minoranza croata in Serbia. In Slovenia, dove operano 13 associazioni e istituzioni della minoranza croata, andranno 550mila kune, suddivise tra l’Unione delle associazioni croate in Slovenia (100mila kune), le società Pomurje di Lendava, Međimurje di Lubiana, Komušina di Škofja Loka, nonché Istra di Pirano, che riceveranno ciascuna 55mila kune.

Ai croati in Italia 350mila kune

Alle associazioni e istituzioni della minoranza croata in Italia, con particolare riferimento alla Regione Molise, andranno 350mila kune per cinque progetti: “Molizaiko 4” e “Malo nas je, ali nas ima – croati del Molise”, candidati dall’associazione “Jedna Musika” riceveranno rispettivamente 96mila e 72 mila kune; i progetti “S našimi riči” e “Kod Lepanta, sunce moje” della Fondazione “Agostino Piccoli” saranno supportati con 76mila kune.
A ricevere fondi per le proprie attività saranno anche le minoranze croate in Austria (mezzo milione di kune), Montenegro (400mila kune), Romania (350mila kune), Macedonia del Nord (300mila kune), Kosovo (300mila kune), Slovacchia (250mila kune) e Repubblica ceca (100mila kune).
Al concorso pubblico possono aderire associazioni, istituzioni, fondazioni culturali, educativo-istruttive, scientifiche, sportive e altre, nonché comunità religiose delle minoranza croate nei vari Paesi europei, che promuovono valori che non sono in contrasto con la Costituzione croata e le sue Leggi, né con l’ordinamento giuridico croato, e sono inserite nel corrispondente Registro.

Molise, concorso letterario

Per quanto concerne i croati del Molise, da rilevare che la Fondazione “Agostino Piccoli” ha bandito il concorso per un premio letterario attinente a opere di carattere culturale e artistico legate alla lingua, alle tradizioni e alla storia della comunità croata molisana. Il concorso, che si prefigge di pubblicizzare il patrimonio storico-culturale della minoranza linguistica croata della Regione Molise, rimarrà aperto fino al 5 agosto 2019. Possono essere inviate testi in prosa o poesie scritte in molisano croato, oppure in croato e italiano. La Fondazione assegnerà un premio letterario e il riconoscimento “Piccolo artista” ai ragazzi fino ai 12 anni. Questi ultimi possono concorrere sia con disegni che con testi letterari. Al concorso vanno inviate opere inedite I lavori vanno spediti all’indirizzo: Fondazione “Agostino Piccoli” Centro di Documentazione, via Castello 47, I-86030 Montemitro (CB), oppure all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Facebook Commenti