Cremona: a Laura Calci Chiozzi il Premio Donna eccellente

0
Cremona: a Laura Calci Chiozzi il Premio Donna eccellente

È di pochi giorni fa la notizia dell’assegnazione del Premio Donna eccellente, istituito dal Dipartimento regionale Pariopportunità, famiglia e valori non negoziabili di Fratelli d’Italia, all’esule fiumana professoressa Laura Calci Chiozzi, vicepresidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e a lungo vicesindaco dell’Associazione Fiumani Italiani nel Mondo – Libero Comune di Fiume in Esilio. Un riconoscimento che le è stato assegnato per il suo patriottismo e il suo esempio civile e sociale. A riportare la cronaca dell’evento è stata anche “La Provincia” nelle cronache di Cremona, località in cui da tempo Laura Calci Chiozzi risiede. Nel ringraziare i promotori del premio Laura Calci Chiozzi non ha mancato di ricordare la sua storia di esule e ripercorrere la storia di Fiume, sua amatissima città natale. Sollecitata anche da alcune domande dei presenti, la professoressa ha raccontato che, dopo Trieste, la sua prima tappa dell’esodo con la famiglia fu a Chieti, dove conobbe il futuro marito di Casalmaggiore, con il quale in seguito, di lì a qualche anno, approdò a Cremona. Rimasta presto vedova si dedicò per tutta la sua carriera all’insegnamento e alla divulgazione della storia dell’esodo. Inevitabile l’accostamento fra il dramma dei profughi di allora e quello che stanno vivendoi oggi le popolazioni in fuga dall’Ucraina. “Sono vittime di senza Dio. Tutta l’Europa è là – ha commentato. – Nella vita vengono sempre in evidenza momenti tragici. Povere mamme e poveri bambini. Oggi loro, come noi settant’anni fa”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display