La bellezza come strumento di connessione

In occasione della quarta edizione dell'Italian design day, l'architetto Simone Micheli terrà venerdì prossimo una conferenza online

L’Italian design day ritorna con la sua quarta edizione, slittata dallo scorso mese di marzo, che in Slovenia verrà realizzata nella mattinata di venerdì 6 novembre, sottoforma di conferenza online. Il tema prescelto per il 2020 è “Disegnare il futuro. Sviluppo, innovazione, sostenibilità, bellezza”, dove la bellezza viene intesa non in senso puramente estetico, ma come strumento di connessione, innovazione e identificazione del Made in Italy.

 

Ambasciatori del design italiano
La giornata del design italiano è un progetto lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, che coinvolge gli attori pubblici e privati rappresentativi del design italiano di qualità. Attraverso la collaborazione con ICE – Agenzia, ADI – Associazione per il Disegno industriale, Triennale Milano, Fondazione Compasso d’Oro, Confindustria, Salone del Mobile Milano e FederlegnoArredo, 100 “ambasciatori del design italiano” raccontano in altrettante città del mondo il proprio lavoro, i processi e la realizzazione di alcuni tra i progetti più originali degli ultimi anni. A Lubiana, l’organizzazione locale dell’iniziativa è curata dall’Ambasciata d’Italia, dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Ufficio ICE, in collaborazione con la piattaforma Big See.

Progettare il futuro
L’ambasciatore del design italiano selezionato per la Slovenia nel 2020 è l’architetto Simone Micheli, che nell’occasione terrà un intervento dal titolo ‘Pro-gettare’ significa guardare avanti, fare memoria per progettare il futuro. A seguire, è previsto un dialogo con Zmago Novak, direttore di Zavod Big e organizzatore del Mese del Design di Lubiana.

L’architetto Micheli ha fondato nel 2003, con Roberta Colla, la società di progettazione Simone Micheli Architectural Hero, con sedi a Firenze, Milano, Puntaldìa, Dubai, Rabat e Busan. La sua attività va dall’architettura all’interior design, al design di prodotto, alla grafica, alla comunicazione e all’organizzazione di eventi per amministrazioni pubbliche e per committenti privati. È stato curatore di mostre tematiche nelle più importanti fiere internazionali di settore. È docente presso POLI.design e presso la Scuola Politecnica di Design di Milano. Con Roberta Colla tiene conferenze, workshop e lezioni presso università e istituzioni di tutto il mondo.

In Slovenia, Micheli è stato recentemente premiato con il Big See Tourism Design Award 2020 per il lavoro portato avanti all’Aquatio Cave Luxury Hotel & Spa di Matera, per il quale è stato uno dei due sviluppatori del progetto e ha curato l’interior and lighting design.

La conferenza, con inizio alle ore 10.30 di venerdì 6 novembre, sarà liberamente accessibile sulla piattaforma Zoom al link https://us02web.zoom.us/j/89849743664. In considerazione del numero limitato di posti disponibili, si raccomanda di confermare previamente la propria partecipazione all’indirizzo e-mail [email protected] L’evento si terrà in lingua inglese.

Facebook Commenti