«Il mio corona matrimonio istriano»

La nuova commedia del Teatro Naranča di Pola segna l’inizio di «Scena 15+»

Silvana e Luigi riescono a sposarsi

Si presenta alquanto interessante il nuovo brano del Teatro Naranča di Pola, attivo già da nove anni, che propone una nuova serie di rappresentazioni serali. Il progetto, intitolato “Scena 15+”, si potrà seguire oggi (inizio alle ore 20) nel Centro creativo per l’infanzia (ex Casa del pioniere, da breve rinnovata, al civico 6 di via Kos), con lo spettacolo teatrale “Moje istrijansko korona vjenčanje” (Il mio corona matrimonio istriano). Si tratta di una commedia che narra la situazione dovuta all’epidemia da Covid-19, che tra l’altro ha causato difficoltà pure nell’organizzazione dei matrimoni. La scena si svolge nell’osteria “Nemojte ča zamirit” (Non prendetevela a male), dove il gestore Tone ha il difficile compito di organizzare il matrimonio tra la figlia Silvana e il futuro sposo, l’italiano Luigi, che a causa del lockdown è stato costretto a rimanere in Italia. In una marea di situazioni comiche, e grazie all’’istinto istriano’, Silvana infine, dopo aver rimandato per cinque volte il matrimonio, decide di prendere il sopravvento. E la storia si conclude con un lieto fine. A prendere parte alla rappresentazione sono Majkl Mikolić (che cura pure la regia), Luka Juričić, Katja Rabar, Irin Šime Rabar, Elizabeta Košeto, Lucija Pajca e Matilda Nikić. Il testo è stato scritto da Goran Mihovilović. Le altre rappresentazioni della commedia, della durata di 90 minuti, sono previste per domani, domenica (21 febbraio), il 26 febbraio, il 6 marzo nonché l’8 marzo, tutti con inizio alle ore 20. Gli interessati per prenotarsi possono rivolgersi al numero telefonico 095/522-25-05, oppure all’indirizzo di posta elettronica [email protected] Il costo del biglietto d’entrata ammonta a 50 kune.

Facebook Commenti