«Dimela cantando»: pubblicato il bando

I brani (parole e musica) devono essere registrati in studio e recapitati entro e non oltre il 19 febbraio 2021

I brani pervenuti saranno presentati al pubblico nel corso della decima edizione del Festival dell’Istroveneto

È stato appena pubblicato il bando per la nona edizione del concorso “Dimela cantando”, il Festival della canzone inedita in dialetto istroveneto. Il concorso viene bandito nell’ambito del Festival dell’Istroveneto 2021 dall’Unione Italiana in collaborazione con l’Università Popolare di Trieste, la Città di Buie e la Regione istriana. Le canzoni pervenute saranno vagliate da una commissione nominata dall’Unione Italiana che selezionerà 14 brani in base al loro valore artistico, con particolare attenzione al testo. Tutti gli autori saranno informati dell’esito della selezione entro il 2 marzo. I brani saranno presentati al pubblico nel corso della decima edizione del Festival dell’Istroveneto. Si tratta di un progetto inaugurato nel 2012 come concorso musicale per autori, sia si tratti di compositori o parolieri, la cui opera è volta alla salvaguardia del dialetto. Le canzoni – parole e musica – devono essere registrate in studio e recapitate entro e non oltre il 19 febbraio per posta elettronica all’indirizzo [email protected] Le canzoni dovranno essere inedite, ovvero mai pubblicate, cantate o suonate finora. I brani verranno eseguiti dal vivo. La migliore canzone verrà premiata con 1.000 euro, il migliore testo e il migliore arrangiamento con 500 euro ciascuno. La giuria potrà assegnare pure delle menzioni speciali del valore di 300 euro per l’esecuzione, l’interpretazione o quant’altro. Il premio del pubblico ammonta a 1.000 euro. Previsto pure un premio degli artisti, che per ora rimane una sorpresa. Ricordiamo che, a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia da Covid-19, l’ottava edizione di “Dimela cantando” si era tenuta in versione online.

Facebook Commenti