Al via il Jerry Ricks Blues Festival

La manifestazione si svolge in varie località liburniche

Sulla nuova riva della località liburnica è iniziato alla grande il “Jerry Ricks Blues Festival”, che, fino al prossimo 31 luglio, offrirà agli appassionati di questo tipo di musica e delle sue varianti, un ventaglio di concerti di qualità. Il Festival si svolge in diverse località della riviera liburnica e del circondario di Fiume. Alla prima serata a Draga di Moschiena, dopo i saluti iniziali degli organizzatori e direttori artistici Riccardo Staraj e Damir Halinić Hal, sul palco sono saliti il musicista Vedran Božić (conosciuto per aver suonato con il leggendario Jimi Hendrix) e i Rock Masters che hanno presentato un mini concerto intitolato “The guitar Kings”, una serie di canzoni dei migliori chitarristi mondiali tra cui Eric Clapton e lo stesso Hendrix.

 

Dopo quest’intermezzo all’insegna del blues e rock, la seconda parte della serata è stata dedicata al rhythm e blues, al soul e funk dei bravissimi Soulfingers che sono ritornati sul palco dopo un anno e mezzo di inattività.

Il Festival si è poi trasferito a Bersezio dove a intrattenere il pubblico ci hanno pensato i musicisti fiumani: i complessi “Trio 99th” e “Delta Blues”. Ieri sera nel porticciolo di Laurana si sono esibite due band straniere, la “Petar Bornerov band” formata da musicisti cechi, slovacchi e ungheresi e gli italiani Mike Sponza, Max Lazzarin e Marco Pandolfi, riuniti sotto il nome di “Mike Sponza band”. Questa sera nella Loggia di Castua il concerto inizierà alle ore 19 con il complesso Kantridersi. Seguirà la proiezione del documentario “Sonny Boy da Stubička Slatina”. L’ingresso è libero.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.