Capodistria. Scelti l’Olio d’Oliva e il Vino del Sindaco

Larga partecipazione dei produttori locali

Il Capris Refosco 2015, uscito dalle cantine della Vinakoper e l’olio Jasa 2019, prodotto da Arsen Jurinčič di Boste

Una commissione di esperti ha scelto il Vino e l’Olio d’Oliva del Sindaco per il 2020. I migliori produttori nell’area municipale si sono dati appuntamento nella sala “San Francesco d’Assisi” a Capodistria per la cerimonia di premiazione, come documentato nelle foto di Jaka Ivančič. L’interesse per il concorso è stato come sempre piuttosto elevato, poiché rappresenta un’importante vetrina per la promozione dei marchi.
I vinai iscritti sono stati una ventina con ben 40 campioni di Refosco e Malvasia. Diciotto, invece, gli olivicoltori con 24 prodotti diversi. Tra questi il migliore è risultato l’olio “Jasa 2019”, prodotto da Arsen Jurinčič di Boste. Ai posti d’onore si sono classificati Janko Bočaj, vincitore della scorsa edizione, con il suo marchio “Stara kortina 2019”, nonché Danjel Sabadin. Nel contesto sono state assegnate pure 21 medaglie d’oro e tre d’argento. Tra i vini i giudici hanno dato la precedenza a un “Capris Refosco 2015”, uscito dalle cantine della “Vinakoper”. Altri 19 campioni si sono meritati la medaglia d’oro, 21 invece quella d’argento. Ai vincitori assoluti è andata anche la scultura in cristallo opera dei maestri vetrai di Rogaška. Potranno dotare le loro bottiglie con un’etichetta speciale e avranno a disposizione un angolo espositivo presso l’Ufficio turistico a Palazzo Pretorio.
Il Comune di Capodistria supporterà i migliori nella loro futura promozione, coprendo le spese di foto e video professionali. Dai vincitori, inoltre, saranno acquisite almeno 500 bottiglie del Vino del Sindaco e almeno 250 bottiglie dell’Olio d’oliva vincitore, 150 del secondo piazzato e altre 100 del terzo a scopi protocollari.

Foto di gruppo dei partecipanti al concorso

Sono previste oltretutto sovvenzioni per coprire le spese di tutti i partecipanti al concorso che risponderanno ai criteri per essere inclusi nel catalogo internazionale “Flos Olei”.
Il sindaco, Aleš Bržan, ha espresso soddisfazione per la qualità dei prodotti presentati, a dimostrazione dell’alto livello raggiunto dalle cantine vinicole e dagli olivicoltori, capaci di conquistarsi un posto di rilievo anche sui mercati mondiali.

Facebook Commenti