Popolana, evento per tutte le età

0
Popolana, evento per tutte le età
Roberto Krevatin, Marinko Rade, il sindaco Marko Paliaga e il suo vice David Modrušan con le magliette della manifestazione. Foto: www.rovinj-rovigno.hr

Sono in pieno svolgimento i preparativi per la Popolana, la tradizionale manifestazione sportivo-ricreativa di carattere umanitario in programma domenica 24 maggio con il motto “Con lo sport dalle vie e dalle piazze alla natura e al turismo”. Come anticipato all’incontro stampa indetto dagli organizzatori, ossia la Comunità sportiva di Rovigno, in collaborazione con la Città e la Pro loco, il ricavato dell’edizione di quest’anno sarà devoluto a favore del Reparto pediatrico dell’Ospedale per l’ortopedia e la riabilitazione “Dr. Martin Horvat”, rispettivamente per il suo Centro per l’intervento precoce nei bambini a rischio neurologico. Non a caso, la conferenza stampa si è svolta nell’Ospedale rovignese.

Quattro discipline

Come ha spiegato il segretario della Comunità sportiva locale Roberto Krevatin, l’appuntamento è alle ore 9 in piazza Tito, dove si potranno acquistare le magliette con il logo della manifestazione, il cui ricavato sarà devoluto, appunto, a scopo umanitario. La parte sportiva dell’evento si disputerà in quattro discipline, a cominciare dalla corsa ricreativa su un percorso di 5 chilometri, riservata ai più piccoli e agli appassionati della corsa ricreativa. “Considerando che per questa disciplina non è prevista una quota di partecipazione e nemmeno la misurazione del tempo, la corsa è adatta soprattutto alle famiglie, che fin da ora invitiamo a dare il proprio contributo all’iniziativa umanitaria”, dice Krevatin.

Più impegnativa la corsa a staffetta (2×9 chilometri) fino a Villa di Rovigno e ritorno, intitolata “Giro allegro”, dove il percorso più impegnativo è quello dell’andata, in leggera salita. Per i concorrenti che parteciperanno alla seconda parte della corsa, sarà organizzato il trasporto in autobus fino a Villa di Rovigno, dove attenderanno i rispettivi compagni di gara.

La mezzamaratona rovignese, quest’anno alla 16.esima edizione, si disputerà invece su un percorso di 21 chilometri lungo il centro cittadino e il sentiero dell’ex ferrovia Rovigno – Canfanaro (Štrika Ferata). La quota di partecipazione per la staffetta e la mezzamaratona è di 100 kune, inclusive della maglietta e di un dono dello sponsor. Premi in palio per i primi tre classificati.

Non poteva mancare la corsa in bici, su un percorso di 40 chilometri. Per parteciparvi sarà necessario acquistare la maglietta dell’evento, offrendo un importo a propria discrezione. Tutti i partecipanti partiranno da piazza Tito, per primi i ciclisti, alle ore 10, tutti gli altri mezz’ora dopo. Alle ore 11 ci sarà l’esibizione delle majorette locali, mentre alle 12,30 è in programma la cerimonia di premiazione dei vincitori del “Giro allegro” e della mezzamaratona. Per notifiche e informazioni si può consultare il sito www.strika-ferata.wineandwalk.info/popolana.

Il carattere umanitario

Nel corso della conferenza stampa il direttore dell’Ospedale “Dr. martin Horvat” Marinko Rade ha ringraziato calorosamente la Città e la Comunità sportiva per aver riconosciuto l’importanza del Centro per l’intervento precoce nei bambini a rischio neurologico. “Nel primo trimestre dell’anno abbiamo quadruplicato il numero degli interventi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, grazie soprattutto all’allargamento dell’équipe impegnata in quello che evidentemente in Croazia è un servizio molto richiesto. Con il ricavato della Popolana contiamo di acquistare test diagnostici, in modo da arricchire ulteriormente i servizi offerti dal Centro e venire incontro alle necessità dei nostri pazienti”, ha rilevato Marinko Rade.

Il sindaco Marko Paliaga ha infine posto l’accento sul carattere umanitario della manifestazione. “La chiave del successo della Popolana sta proprio nell’abbinamento dello sport e della ricreazione all’azione umanitaria, per la quale sia i residenti che i turisti dimostrano di volta in volta una grande solidarietà e altruismo. Sono convinto che anche quest’anno l’adesione sarà massiccia e fin d’ora invito i concittadini di tutte le età a partecipare a una delle corse in programma”, ha concluso Paliaga.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display