Regione istriana, sostegni ai Club studenteschi

0
Regione istriana, sostegni ai Club studenteschi
La firma dei contratti con le associazioni studentesche. Foto: REGIONE ISTRIANA

Anche quest’anno l’amministrazione regionale sosterrà i circoli degli studenti universitari istriani fuori città e fuori Regione, come fa abitualmente da diversi anni a questa parte. Ieri mattina il presidente della Regione istriana, Boris Miletić, il presidente dell’associazione “Istarski klub” di Fiume, Geanaluca Lukšić e la presidente del Club degli studenti istriani “Mate Balota” di Zagabria, Andrea Lovrinčić, hanno siglato i contratti di sostegno alle attività programmatiche delle rispettive società. Con i contratti la Regione s’impegna a versare alle due associazioni 64.000 kune l’anno. I rappresentanti degli studenti hanno informato il presidente sulle iniziative in corso e in procinto di realizzazione, attività in prevalenza culturali, ma anche sportive e sociali in senso lato.

Negli ultimi due anni entrambi i Circoli sono rimasti chiusi o hanno svolto attività necessariamente ridimensionate, con scarsa partecipazione di pubblico e poche possibilità d’interazione dal vivo. Questo per ovvie ragioni di contenimento della pandemia di coronavirus. Ora è come se si partisse da zero o quasi. Torna, per esempio, la tre giorni nota col nome di “Istrijada”, una rassegna che coniuga finalità divulgative e divertimento, ma soprattutto propone uno scambio di esperienze tra studenti di vari Atenei e che si terrà in maggio con conferenze, presentazioni, promozioni, dibattiti e altro. Lo zupano ha detto che l’amministrazione regionale sostiene volentieri questo tipo di associazionismo tra studenti.

”È proprio allo scopo di creare politiche giovanili concrete – ha detto – che la Regione ha approvato un Piano d’azione per i giovani con applicazione dal 2022 al 2025. Vorremmo che questo documento prendesse vita nella prassi e che diventi uno strumento d’acquisizione dei diritti e di tutela degli interessi dei giovani. In questo vorremmo che ci deste una mano con i vostri preziosi suggerimenti. V’invito dunque a prendere parte attiva al dialogo politico affinché si possa contribuire insieme al miglioramento della qualità della vita del giovani in Istria”. Il Piano d’azione per i giovani della Regione istriana è un documento che serve a rendere operative le finalità e le misure già formulate e contestualizzate nel documento strategico di ordine superiore, ovvero il Programma regionale per i giovani in applicazione dal 2018 al 2022. Si tratta dunque di un proseguimento delle politiche già avviate, solo che ora le soluzioni (programmi, tempistica e strumenti) sono definite più chiaramente e sono quindi più facilmente attuabili.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display