Nuovo asilo a Vines con i fondi Ue

La struttura ospiterà 2 gruppi educativi, ma in futuro potrà essere ampliata, fino ad accogliere 160 bimbi

Una proiezione del futuro asilo di Vines

La Città di Albona ha deciso di candidare il progetto di costruzione del futuro asilo di Vines ai fondi europei, che potrebbero essere ottenuti tramite il concorso dell’Agenzia per i pagamenti nei campi dell’agricoltura, della pesca e dello sviluppo rurale pubblicato lo scorso 7 giugno, attraverso la sottomisura relativa agli investimenti nell’ampliamento dei servizi elementari per la popolazione rurale, che comprendono pure il tempo libero e le attività culturali. La relativa delibera è stata approvata all’unanimità durante la recente seduta del Consiglio cittadino di Albona.

 

Intanto si è provveduto a tutte le pratiche per la candidatura del progetto al concorso menzionato. Elaborato pure il progetto di massima, in base al quale le istituzioni competenti hanno definito le condizioni particolari di costruzione e quelle per gli allacciamenti necessari per la struttura. Fatto questo, si è provveduto alla stesura del progetto principale e del preventivo, il tutto in armonia con il Piano ambientale della Città di Albona. Come confermato, il Municipio ha consegnato all’istituzione competente la domanda per il rilascio del permesso edilizio, mentre l’assessorato allo Sviluppo sostenibile della Regione istriana si è espresso riguardo alla necessità di effettuare la valutazione dell’impatto ambientale del progetto.

Il valore totale dell’iniziativa è di circa 5,9 milioni di kune, IVA inclusa. Il futuro asilo di Vines sarà costruito su un terreno di 8.500 metri quadrati. La struttura disporrà di tutti i contenuti previsti dallo Standard pedagogico nazionale e inizialmente ospiterà 44 bambini, divisi in due gruppi educativi, ma in futuro potrà essere ampliata, fino ad accogliere 160 piccoli. Tramite il concorso dell’Agenzia per i pagamenti nei campi dell’agricoltura, della pesca e dello sviluppo rurale, la Città di Albona può ottenere un sostegno pari all’80 per cento dei costi ammissibili. La realizzazione della tanto attesa iniziativa, di cui si parla da molto tempo, è necessaria in quanto l’edificio dell’attuale sezione della scuola materna “Pjerina Verbanac” di Vines versa da anni in condizioni di degrado.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.