Madonna della Neve tra sport e spettacolo

Giurizzani. Centinaia di persone aderiscono all’evento organizzato dalla CI di Matterada, dal Comitato locale, dalla Città di Umago e dai club sportivi

0
Madonna della Neve tra sport e spettacolo
Il gruppo “Wild Country Dancers”. Foto: CI MATTERADA

I festeggiamenti della Madonna della Neve, alla quale la chiesa della località è dedicata, hanno attirato a Giurizzani centinaia di persone, che hanno avuto modo di assistere a un programma culturale, artistico, sportivo e d’intrattenimento, oltre alla Santa messa con processione. Si è iniziato con il torneo di pallavolo, senza vincitori né vinti, trattandosi di un incontro amichevole che ha coinvolto quattro squadre. Quello di bocce, invece, che ha visto misurarsi dodici squadre, ha portato sul gradino più alto del podio il club di Radini, seguito da quelli di Giurizzani (secondo posto) e di Marussici (terzo posto). Il torneo di calcio ha visto misurarsi in campo tre squadre, mentre quattordici sono state le coppie impegnate nel torneo di carte.
Non sono mancati un tour in bicicletta nel circondario e l’incontro di fisarmoniche “Magicarmonica”, al quale hanno preso parte una ventina di musicisti giunti da un vasto territorio.
A salire sul palco sono stati Vanessa Jakac, che si è esibita da sola e in duetto con Elisa Clai, quindi Teo Tončić, Leo Gardina, Teo Veznaver, Marina Markezić, Leo Laganis, Damian Blašković, Morena Dussic e Tiziana Marković in duetto, Matteo Kajn, Leo Fonović, Rodolfo Trampus, Karlo Klobučar, David Beletić e il duetto composto da Sandro Bratović e Aleksa Černac, con l’accompagnamento di Gino Prelac alla chitarra.

I fisarmonicisti che hanno dato vita a “Magicarmonica”.
Foto: CI MATTERADA

I musicisti hanno quindi riunito le forze proponendo “Na golici”, per poi intonare “Na roblek”, sfilando a bordo campo conquistando grandi applausi del pubblico. L’orchestra di fiati “Naša Sloga” di Babici ha entusiasmato il folto pubblico con la sua indiscutibile bravura nell’esecuzione di brani memorabili, mentre le tarde ore serali sono state allietate dai ritmi di diversi gruppi musicali, quali “Night express”, “Ritmomania” e “Bukaleta”. Un momento di ballo country molto coinvolgente è stato invece proposto dal gruppo “Wild Country Dancers”, guidato dall’istruttrice professionista Ivana Kozlevac. Puro divertimento anche con i “Gunci e cantadori” e una ricca lotteria.
Tra gli eventi organizzati dalla CI, pure la camminata lungo un percorso dell’itinerario storico-letterario “Fulvio Tomizza” con la guida turistica Martina Trento Dagostini.
I partecipanti si sono avventurati sul percorso di 8 chilometri che inizia dalla piccola parrocchia di Matterada e prosegue alla volta di Giurizzani, Babizza, Momichia e Pizzudo, fino a raggiungere il corso del Patocco che porta alle porte di Petrovia.
Organizzatori dell’evento: la Comunità degli Italiani di Matterada, il Comitato locale, la Città di Umago e i club di bocce e di calcio. Soddisfatti tutti gli organizzatori e in special modo la presidente del sodalizio di Matterada Katia Šterle, che ha voluto sottolineare l’incredibile adesione del pubblico, ringraziando di cuore tutti coloro che hanno contribuito al successo della manifestazione e in particolare Marino Šorgo, Jessica Svetina ed Elisa Clai.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display