Leggende albonesi affacciate alle finestre del centro storico

I ritratti delle persone illustri sono stati realizzati dagli artisti autodidatti dell’associazione «Accademia creativa»

0
Leggende albonesi affacciate alle finestre del centro storico

“Le finestre delle leggende albonesi” (Prozori labinskih legendi), è il titolo del progetto realizzato nei giorni scorsi nel centro storico di Albona e presentato al pubblico in Piazzetta mercoledì pomeriggio. Nell’ambito dell’iniziativa ad aggiungersi alle decorazioni natalizie del progetto cittadino “Fiaba di Natale”, sono stati i ritratti di sei personaggi importanti per Albona e l’Albonese, che ora abbelliscono le finestre “cieche” di alcuni palazzi ed edifici storici nella Cittavecchia.

Mattia Flacio

I ritratti sono stati realizzati dagli artisti autodidatti dell’associazione “Accademia creativa” di Albona (Kreativna akademija Labin), in collaborazione con la Città e l’Ente turistico locale, con un sostegno di 25mila kune stanziato nell’ambito del concorso “Piccoli progetti per un domani migliore” della Fondazione per l’incentivazione del partenariato e dello sviluppo della società civile della Regione istriana. In Piazzetta è stata presentata la mappa con i luoghi in cui i ritratti possono essere ammirati, realizzata nell’ambito dello stesso progetto. I presenti hanno potuto poi partecipare a una passeggiata lungo le vie del centro storico, durante la quale sono state presentate le opere. Alle finestre murate del centro storico scelte per il progetto sono ora “affacciati” Giuseppina Martinuzzi, insegnante, letterata e rivoluzionaria, Josip Belušić, inventore del tachimetro elettrico, Mate Čvrljak, scultore accademico, Antun Bičić, minatore e lavoratore d’assalto delle miniere albonesi, come pure il riformatore protestante Mattia Flacio e la leggenda della pallamano Klaudio Brezac Mikot.

Giuseppina Martinuzzi

Come confermano gli uffici cittadini, il progetto è stato ideato con lo scopo di coinvolgere attivamente i cittadini nelle attività di salvaguardia, valorizzazione e promozione dell’identità, della tradizione, della cultura e delle usanze dell’Albonese attraverso lo svolgimento di tavole rotonde e di attività artistiche legate alla realizzazione, nella Cittavecchia, dei murales raffiguranti i personaggi che hanno lasciato una traccia indelebile nell’Albonese. Il compito di scegliere soltanto sei persone è stato difficile, in quanto “Albona è conosciuta per il ricco lascito di persone illustri che hanno segnato non soltanto la storia cittadina, ma anche quella istriana, nazionale ed europea”. A selezionare i sei personaggi sono stati i cittadini in un sondaggio, mentre una commissione costituita per l’iniziativa ha aggiunto alcune delle sue proposte.

Josip Belušić

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display