L’Albonese acquista un mammografo

Le autonomie locali sostengono l’iniziativa promossa della Lega contro il cancro

0
L’Albonese acquista un mammografo

La Città di Albona e i Comuni limitrofi sostengono l’iniziativa della locale Lega contro il cancro per l’acquisto di un apparecchio mammografico che sarà a disposizione delle pazienti dell’Albonese negli ambienti della Casa della salute “Dr. Lino Peršić” di Albona. È quanto confermato dopo un incontro tra il sindaco di Albona Valter Glavičić e alcune rappresentanti dell’associazione menzionata.

 

Queste ultime hanno presentato al sindaco le difficoltà e i problemi che devono affrontare le donne dell’area di Albona, soprattutto da quando si è dovuto mettere fuori funzione il vecchio impianto mammografico della Casa della salute albonese, ormai superato dagli standard moderni. Per questo motivo, le pazienti di questa parte della Regione istriana, per sottoporsi agli esami in parola, devono recarsi a Pola o a Pisino. L’acquisto di un apparecchio mobile per gli esami mammografici, che una volta alla settimana sarebbe a disposizione delle pazienti dell’Albonese, annunciato dalle Case della salute dell’Istria, sarebbe una soluzione inadatta, considerata l’importanza dello stesso tipo di esami.

Nel rivolgersi alle appartenenti all’organizzazione, il sindaco Glavičić ha detto di essere stato contattato riguardo alla questione pure da alcuni albonesi residenti all’estero, ma anche dalle associazioni di diverse parti dell’Albonese e numerose donne dello stesso territorio. Tutti si sarebbero dimostrati preoccupati. Per questo durante la riunione di coordinamento dei sindaci dell’Albonese, tenutasi dopo l’incontro tra Glavičić e le rappresentanti della Lega contro il cancro, la Città e i Comuni limitrofi si sono detti favorevoli a sostenere l’iniziativa finalizzata all’acquisto di un ecografo per la Casa della salute di Albona. I particolari dell’azione saranno resi noti a breve. Nel frattempo tutti i cittadini, le associazioni, le istituzioni e gli imprenditori locali sono invitati ad appoggiare l’iniziativa.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display