Gli scout di Rovigno in aiuto dei terremotati

Gli scout di Rovigno nella zona terremotata

I volontari e membri degli scout “Tino Lorenzetto” della Città di Rovigno hanno dimostrato ancora una volta di avere un cuore grande e nella mattinata di sabato tre furgoni pieni di aiuti che i diligenti scout hanno raccolto anche grazie ai cittadini rovignesi fin dal giorno del primo terremoto.
Delle provviste raccolte la maggior parte sono alimenti per neonati e bambini, cibo in scatola, forniture per l’igiene, vestiti e scarpe per gli anziani.
Il tutto è stato caricato su tre furgoni presi in prestito dal servizio CroTaxi di Pola. Dodici scout sono partiti con i loro autisti in mattinata per poter aiutare nelle operazioni di distribuzione, senza gravare ulteriormente sui volontari presenti nelle zone terremotate.
I volontari sono accompagnati da due guardie di sicurezza della società Rovinj Security e da un agente di Polizia, il tutto affinché gli scout con le donazioni raccolte raggiungano la loro destinazione in sicurezza. Cosa avvenuta nel pomeriggio di sabato.

Facebook Commenti