Trasporto gratuito in treno per gli studenti della Regione litoraneo-montana

Firmato il contratto tra la Regione litoraneo-montana e le Ferrovie di Stato

0
Trasporto gratuito in treno per gli studenti della Regione litoraneo-montana
Željko Ukić e Zlatko Komadina. Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

La Regione litoraneo-montana finanzierà in toto il trasporto in treno degli studenti regolari con residenza in quest’area. Per quest’anno sono stati assicurati 20mila euro. Sono compresi viaggi quotidiani illimitati dal luogo di residenza a quello di studio, come pure gite giornaliere, visite mediche o vacanze, in seconda classe, in tutta la Croazia. La Regione finanzia il progetto dal 2020, e l’anno scorso l’opportunità è stata sfruttata da 326 studenti.
Il contratto è stato firmato dal presidente Zlatko Komadina e da Željko Ukić, direttore delle Ferrovie dello Stato – trasporto passeggeri. “La Regione ha assicurato il trasporto gratuito agli studenti per garantire loro la mobilità, ma anche nella speranza che al termine dei loro studi decidano di rimanere a lavorare in Regione. L’anno scorso abbiamo condiviso il costo del servizio con le Ferrovie, mentre quest’anno lo Stato ha stabilito il prezzo fisso di 9,95 euro al mese per studente, per cui la Regione coprirà tutta la spesa”, ha dichiarato Komadina, ricordando che recentemente è stato firmato il contratto sull’inclusione della ferrovia nella rete del trasporto pubblico urbano e suburbano.
Željko Ukić si è detto molto soddisfatto della collaborazione con la Regione, mentre questo progetto-pilota del governo vuole promuovere il treno come mezzo di trasporto, soprattutto per i giovani. “L’iniziativa sta dando dei buoni risultati. Nel 2021 sono stati registrati 120mila passeggeri, mentre nel 2022 il loro numero è salito a 230mila.
Presenti all’atto della firma, Zlatan Marunić, capodipartimento provvisorio per il demanio marittimo, il traffico e le comunicazioni, e Sonja Cvetković e Željko Tulić da parte delle Ferrovie di Stato.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display