Le prime due «inquiline» della Casa «Mali Kartec»

Sull'isola di Arbe l'unità dislocata del Mali kartec

Le prime “inquiline” e il personale della Casa di riposo Mali Kartec di Arbe

La Casa di riposo Mali Kartec, unità dislocata della Casa di Arbe, ha accolto in questi giorni le sue prime due assistite. Nelle prossime due settimane dovrebbero giungere altre 10 persone in questo nuovo spazio dedicato alle persone della terza età. Alle prime due “inquiline”, che hanno espresso grande soddisfazione per la loro nuova “casa”, il presidente della Regione litoraneo-montana, Zlatko Komadina, ha augurato un buon soggiorno, ma soprattutto tanta salute. “Grazie all’ottima collaborazione della Regione con le unità di autogestione locale, offriremo un’adeguata tutela istituzionale ai nostri cittadini più anziani”, ha detto Komadina.

 

La nuova unità di Arbe sarà caratterizzata da un altissimo standard in quanto a qualità dei servizi, che verranno offerti in base al sistema E-Qalin, già operativo in altre Case di riposo.

Facebook Commenti