Imprenditoria Bodulovo. Venduti gli ultimi tre lotti

Il sindaco Marko Filipović soddisfatto dell'interesse dimostrati dagli imprenditori che hanno offerto un prezzo superiore a quello iniziale

0
Imprenditoria Bodulovo. Venduti gli ultimi tre lotti
La Zona imprenditoriale Bodulovo. Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

Al termine del secondo bando di concorso per la vendita dei lotti racchiusi nella Zona imprenditoriale di Bodulovo, anche gli ultimi tre terreni rimasti liberi hanno trovato un acquirente. Lo ha reso noto il sindaco, Marko Filipović durante la riunione del Collegio. La decisione della vendita per due terreni edificabili, dovrà comunque venire confermata dal Consiglio cittadino in quanto l’importo supera il milione di kune, mentre per il terzo basta il consenso del sindaco. In tutti e tre i casi il prezzo pattuito è superiore a quello iniziale, che ammonta a 61 euro per metro quadrato. Il lotto più vasto ha una superficie pari a 8.547 m2 per il quale l’offerta più conveniente è arrivata dalla società Parkovi plus di Fiume, che ha offerto 75,01 euro per m2, ovvero complessivi 641.110,47 euro. L’azienda si occupa di fabbricazione di prodotti finiti in metallo e di attività affini. Il secondo lotto s’estende su 3.159 m2, per i quali sono giunte due richieste: è stata approvata quella dell’azienda Kontra di Fiume, che ha offerto 76 euro per m2, ovvero complessivi 240.084 euro. L’intento è di costruire un impianto per la produzione e la vendita di sistemi di protezione solare.

Il lotto di 1.029 m2 è stato venduto invece all’azienda Ante-Inženjerstvo di Zmijavci a 106 euro al m2, per complessivi 109.074 euro. L’azienda è stata scelta tra le tre proposte pervenute. Nell’area acquistata si occuperà di controlli tecnici e analisi.

Temi d’attualità alla riunione del Collegio del sindaco.
Foto: RONI BRMALJ

Priorità
“Sono molto soddisfatto di avere portato a termine questo progetto e di avere scelto imprenditori che hanno offerto le migliori condizioni per l’acquisto delle parcelle, su cui svilupperanno le proprie idee e apriranno nuovi posti di lavoro. All’inizio del mandato abbiamo annunciato che una delle priorità sarà lo sviluppo dell’imprenditoria attraverso programmi di supporto”, ha detto Filipović ricordando che l’anno scorso le sovvenzioni a favore dell’imprenditoria sono aumentate di 500mila kune e un ulteriore aumento è previsto nella proposta per il Bilancio cittadino 2023.
La Zona imprenditoriale di Bodulovo è uno dei progetti infrastrutturali della Città che ha l’obiettivo di venire incontro alla piccola e media imprenditoria. La municipalità ha assicurato 8 milioni di kune per la preparazione dell’area in sé, mentre altri 11,2 sono stati spesi per l’infrastruttura comunale, di cui 8 a fondo perduto, derivanti dai finanziamenti europei.

Piattaforma Enter
Jana Sertić, capodipartimento per l’imprenditoria, ha annunciato la realizzazione della piattaforma Enter, destinata agli imprenditori e che entrerà in funzione entro la fine dell’anno. L’obiettivo è fornire informazioni utili inerenti ai progetti cittadini presenti e futuri, alle possibilità e alle condizioni rilevanti per inserirsi nell’ecosistema urbano, come pure rendere accessibile il collegamento con i settori del business, della scienza e della ricerca, pubblico e civile.
Sanda Sušanj, capodipartimento per l’educazione e l’istruzione ha reso noto che nell’anno scolastico 2022/23 la Città assicurerà quasi un milione di kune per il settore, ovvero per i programmi di educazione civica, Moja Rijeka (La mia Fiume) e quello dedicato agli alunni dotati (e-aula di matematica e Liado).

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display