Centro clinico ospedaliero di Fiume: «Situazione molto preoccupante»

Il direttore del CCO di Fiume, Alen Ružić

Circa dieci nuovi pazienti al giorno. “E’ una situazione molto preoccupante”. L’allarme è stato lanciato dal direttore del Centro clinico ospedaliero (Cco) di Fiume, Alen Ružić. “I pazienti sono sempre più giovani, ma soprattutto non sono vaccinati. Il direttore del Cco ha aggiunto che in questa fase è molto importante tutelare il sistema sanitario e, in questo senso, in ospedale vengono sottoposti a tampone quotidianamente circa 200 persone. “Nei reparti dove sono degenti persone immunodepresse, i test coinvolgono sia i pazienti che il personale medico-sanitario, per evitare che il virus possa causare danni ancor più gravi”.
A ieri nei reparti Covid del Centro clinico ospedaliero di Fiume si trovavano 166 persone, mentre nell’unità di terapia intensiva altre 18 pazienti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.