Brajdica, 2 milioni di TEU in 10 anni

Piccolo giubileo per l’AGCT, concessionaria al terminal container

Piccolo giubileo per l’Adriatic Gate Container Terminal (AGCT), concessionaria allo scalo in Brajdica da dieci anni. Nei giorni scorsi il terminal l’AGCT ha raggiunto quota 2 milioni di unità TEU, partendo dall’aprile 2011 quando è stato acquisito il pacchetto di maggioranza dell’azienda Jadranska Vrata.

default

”È un risultato straordinario – ha detto il direttore esecutivo dell’AGCT, Emmanuel Papagiannakis –, e in questi dieci anni siamo riusciti a fare in modo che possano venire accolte le portacontainer più grandi che entrano nell’Adriatico. Siamo riusciti a sviluppare il trasporto intermodale e grazie alle attività legate alla ferrovia oggi il 50 per cento dei container viaggia su rotaia. Dall’aprile 2011 nel terminal in Brajdica sono stati investiti circa 50 milioni di dollari in funzione del suo ammodernamento. Tra l’altro, ci sono stati ampliamenti per quanto riguarda gli ormeggi e gli spazi per l’immagazzinamento. Le capacità del terminal in dieci anni sono praticamente raddoppiate, mentre nel segmento del trasporto ferroviario i numeri sono triplicati”. Emmanuel Papagiannakis ha pure ringraziato i clienti in numero crescente, i propri dipendenti, arrivati a quota 230, la Port Authority fiumana, la Città di Fiume e il governo che hanno contribuito a creare i presupposti per un vero rilancio del terminal.

Facebook Commenti