Avvelenamento di massa a Villa del Nevoso (Ilirska Bistrica)

0
Avvelenamento di massa a Villa del Nevoso (Ilirska Bistrica)

Nell’area di Villa del Nevoso (Ilirska Bistrica), cittadina della Slovenia a mezz’ora di macchina  da Fiume, si è verificata un’intossicazione alimentare di massa.
Problemi di salute si sono verificati in centinaia di persone che hanno acquistato in una nota macelleria locale della carne che sarebbe dovuta servire per la preparazione di una bistecca alla tartara.
I primi casi sono apparsi il giorno di Natale e la maggior parte dei cittadini ha avvertito i sintomi lunedì mattina, quindi alcuni di loro sono finiti al Pronto soccorso.  Hanno avuto tutti sintomi di intossicazione alimentare: gravi problemi digestivi, vomito, diarrea e forti dolori addominali.  Alcuni hanno avuto bisogno di infusione per la disidratazione.
La tartara è semplicemente carne cruda tritata (a volte a macchina, a punta di coltello) e condita con un tuorlo, capperi, sale e altre spezie.
Secondo la leggenda, i tartari, popolo nomade dell’Europa orientale, erano particolarmente feroci e si alimentavano con carne cruda per aumentare la loro forza. Il nome di questo classico da bistrot deriva proprio da questo mito. Secondo un altra leggenda mettevano il pezzo di carne sotto la sella del cavallo in modo da ammorbidirla, cavalcando….Tutte le preparazioni crude tagliate col coltello, si definiscono tartare.una delle più note è quella di tonno.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display