Le chiavi di Pirano a Messer Carnevale

Giuseppe Tartini con la chiave di Pirano

Nella mattinata di venerdì le maschere si sono date appuntamento davanti al Municipio per esigere il potere cittadino, dando il via ufficialmente al periodo carnevalesco. Alla presenza degli indiscussi protagonisti del periodo dell’anno più colorato e divertente, i bambini, il sindaco di Pirano, Đenio Zadković, si è visto costretto a consegnare le chiavi della città. Come da tradizione è stato il gruppo in costume di rievocazione storica “Al tempo di Tartini” della Comunità degli Italiani “Giuseppe Tartini”, in primis il Maestro delle Nazioni in persona sotto l’occhio vigile della madre, Caterina Zangrando, a farsi padrone simbolico della cittadina.

Spettacolo per bambini

Anche questa lieta occasione rientra, infatti, nel calendario di eventi volti a omaggiare il grande violinista a distanza di 250 anni dalla sua scomparsa. Il più famoso cittadino di Pirano ha prestato giuramento ricordando anche il progetto di capitale europea della cultura “Piran-Pirano 4 Istria 2025” e facendo un po’ di ironia sugli screzi che affliggono la località negli ultimi tempi, come richiede il periodo carnascialesco, durante il quale ogni scherzo vale. A cerimonia conclusa è stata la volta di intrattenere le piccole mascherine che hanno invaso piazza Tartini. Il Carnevale piranese raggiungerà l’apice durante il prossimo fine settimana. Sabato 22, infatti, il Teatro Tartini ospiterà il Gran Ballo, evento giunto quest’anno alla 18.esima edizione, organizzato dalla locale Comunità autogestita della nazionalità Italiana con il supporto finanziario del Comune di Pirano. Il tema non poteva essere che la musica, quella dei tempi di Tartini fino ai ritmi elettronici della musica techno.

Il sindaco Denio Zadkovic con la famiglia Tartini

Il gruppo De Peachkiss, assieme al dj Adriano Roj, penseranno a fare ballare le maschere, che gareggeranno per aggiudicarsi quella d’oro realizzata dal laboratorio “Lory Masks”. Per l’occasione sarà organizzato anche il servizio di trasporto gratuito. Domenica, 23 febbraio, alle ore 15 ci si ritroverà nuovamente in piazza per la manifestazione “Carnevale di Tartini, da Pirano a Venezia”, organizzata dall’Ente per il turismo di Portorose. Il programma prevede un laboratorio creativo per bambini di face painting, maschere veneziane e altro, artisti su trampoli, spettacoli di magia, l’esibizione del gruppo di ballo “Art Dance Studio”, il concerto dell’ensemble Sogno Veneziano e qualche sorpresa. Nell’occasione, dalle ore 14 alle 19, l’autobus sulla linea Pirano-Portorose-Santa Lucia-Pirano sarà gratuito.

Facebook Commenti