Veglia. Donna travolta dalle onde, salvati marito e nipote

Si tuffa in mare per salvare il marito e il nipote, ma finisce travolta dalle onde e muore. E’ successo sabato scorso vicino alla spiaggia Plav, a Veglia città (Krk), sull’omonima isola quarnerina, ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi dal quotidiano fiumano in lingua croata Novi list. Il nonno e il nipote, che assieme alla donna stavano trascorrendo un weekend di riposo in una casa vacanze di Veglia, hanno deciso di fare un tuffo, nonostante il fortissimo scirocco e le altissime onde. I due subito si sono trovati in difficoltà, e la nonna  si è subito tuffata in mare per soccorrerli. Ma ad avere la peggio è stata proprio la 52.enne di Osijek, nell’est della Croazia, mentre il marito e il nipote di 10 anni sono stati salvati da due impiegati del campeggio “Ježevac”. Due veri eroi, che hanno notato la scena e non hanno perso un attimo: si sono tuffati in mare e sono riusciti a portare in salvo l’uomo e il ragazzino.
Nell’azione di salvataggio sono stati chiamati anche i Vigili del fuoco: uno di loro, aiutato dalla riva da altri suoi colleghi, è riuscito a raggiungere la 52.enne, che però non dava più segni di vita. I Vigili hanno creato di rianimarla, ma tutti i tentativi sono risultati vani.

Facebook Commenti