Nations League. Croazia: con Svezia e Francia torna il pubblico

Al massimo il 30 per cento della capienza

Una veduta dal campo dello stadio Maksimir

La nazionale croata già l’11 ottobre e quindi tre giorni dopo, il 14, potrà disputare le sue gare interne di Nations League con Svezia e Francia alla presenza dei tifosi. Ieri lo ha reso noto la Federcalcio il cui Esecutivo ha preso immediatamente in considerazione l’opportunità dopo che l’UEFA, giovedì scorso, ha autorizzato il ritorno del pubblico sugli spalti. Naturalmente, ci saranno molte limitazioni, a partire dal numero di spettatori, cioè al massimo il 30 per cento della capienza.
Anche se c’è poco tempo per organizzare i due prossimi incontri, la Federcalcio croata si è messa immediatamente al lavoro pur di garantire alla nazionale il sostegno dagli spalti, auspicabile dopo le prime due partite perse in Portogallo e Francia. I biglietti si potranno acquistare esclusivamente via Internet. Al Maksimir, in seguito al terremoto del marzo scorso, due delle quattro tribune sono inagibili. Saranno aperte le tribune Nord e Ovest. I prezzi vanno da 60 a 250 kune. Tra oggi e domani l’HNS fornirà tutte le informazioni che riguardano le partite interne della Croazia, compresa quella in programma al Poljud con il Portogallo, che si giocherà il 17 novembre. Il tutto si svolgerà osservando tutte le misure di contenimento del contagio da coronavirus.

Facebook Commenti