Tokyo 2020. Italia, medaglie da nuoto, pugilato, pesi e arco

Simona Quadarella. Foto Twitter/Coni

Simona Quadarella regala all’Italia un’altra medaglia nel nuoto, la ventunesima in totale nel medagliere. Nella notte l’azzurra ha conquistato il terzo posto negli 800 metri stile libero dietro al fenomeno Ledecky e Titmus.  Sfiorata l’impresa nella 4×100 mista con l’Italia della Pellegrini fuori dal podio per pochi centesimi.
Irma Testa non riesce ad approdare alla finale dei pesi piuma femminili (categoria 54-57 kg) ai Giochi di Tokyo 2020 e conquista così la medaglia di bronzo. La filippina Nesthy Petecio, confermata dal successo mondiale di categoria di due anni fa, sconfigge la pugile nativa di Torre Annunziata, che era già certa da tre giorni di essere la prima italiana della boxe a vincere una medaglia olimpica.
Il sollevamento pesi regala ancora medaglie all’Italia alle Olimpiadi di Tokyo. Antonino Pizzolato conquista infatti il bronzo nella prova degli 81 kg, in cui ha sollevato 365 kg nella somma dello strappo (165 kg, record italiano) e dello slancio (200 kg). Oro al cinese Lyu Xiaojun, 374 kg totali, argento al dominicano Zacarias Bonnat Michel. Per l’Italia medaglia numero 24.
Sfuma la medaglia d’oro per Mauro Nespoli nel tiro con l’arco. L’azzurro è stato sconfitto in finale dal turco Mete Gazoz per 6-4. Medaglia di bronzo al giapponese Takaharu Furukawa, che ha battuto il cinese di Taipei Tang Chih-Chun per 7-3 nella finalina di consolazione.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.