Slovenia. Multe salate per i trasgressori ai confini

Misure rigide ai confini onde arginare l’espansione dell’epidemia da coronavirus. Il ministro degli Affari interni, Aleš Hojs, ha annunciato che verranno multati severamente coloro che si recheranno nei Paesi inclusi nella lista rossa e che presentano, dunque, una situazione epidemiologica grave. Nell’elenco si trovano tutti gli Stati dei Balcani occidentali. La Polizia ai valichi di frontiera inviterà i passeggeri a fare dietrofront ovvero a desistere dai viaggi nei Paesi vicini, soprattutto in vista delle festività pasquali. In caso contrario scatteranno le multe. “La situazione epidemiologica in Bosnia ed Erzegovina, Serbia e Macedonia del Nord peggiora di giorno in giorno. Nel nostro Paese sono numerosi i lavoratori provenienti da questi Stati che solitamente durante i fine settimana fanno ritorno a casa. Da qui la decisione di limitare gli spostamenti onde evitare l’importazione del virus in Slovenia”, ha detto Hojs. Nelle ultime 24 ore nel Paese ci sono stati 1.080 nuovi casi di Covid-19 e 6 decessi. In aumento i ricoveri.

Facebook Commenti