Slovenia. La prossima settimana aumento dei prezzi dei carburanti

0
Slovenia. La prossima settimana aumento dei prezzi dei carburanti
Un distributore di benzina in Slovenia

Un altro shock per le tasche dei cittadini sloveni. La prossima settimana, infatti, i prezzi dei carburanti dovrebbero subire un drastico aumento. Attualmente i prezzi ai distributori sono di 1,56 euro per la “verde” e 1,66 euro per il gasolio, prezzi che sarebbero dovuti rimanere in vigore fino al 10 agosto, ma che decadranno martedì 21 giugno a causa della nuova direttiva del governo. Il premier Robert Golob ha spiegato che l’attuale sistema di limitazione dei prezzo dei carburanti, messo in atto dal precedente Esecutivo di Janša, “è diventato insostenibile”, poiché i distributori hanno già chiesto al governo il rimborso di 150 milioni di euro di perdite. “Mantenere la direttiva precedente avrebbe causato anche un buco di 800 milioni di euro per l’Erario”, ha aggiunto Golob. Il nuovo sistema prevede che i prezzi dei carburanti alle stazioni di servizio sulle autostrade sia formato liberamente, mentre ai distributori in città e sulle strade statali saranno regolati dalla determinazione dei margini di guadagno sotto il controllo dello Stato. Comunque sia, ha concluso il neo premier, “l’obiettivo del governo è mantenere i prezzi al livello della Croazia e al di sotto dell’Italia”.

In questo momento non è possibile precisare quali saranno i nuovi prezzi a partire dalla prossima settimana, poiché dipendono dall’andamento in Borsa, ma è chiaro che ci sarà un sostanziale aumento.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display