Quarnero e Gorski kotar: ogni quarto tampone è positivo

Membri della Protezione civile in Corso, a Fiume. Foto Roni Brmalj

Non accenna a diminuire la corsa del coronavirus nella Regione litoraneo-montana, l’area croata maggiormente colpita dall’epidemia da alcune settimane a questa parte. Lo conferma anche il bollettino odierno della task force regionale, in cui si legge che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 183 nuovi casi di Covid, a fronte di 733 tamponi. Il tasso di positività rimane altissimo e ammonta al 25%, ossia ogni quarto test conferma la presenza del Covid. Tra ieri e oggi sono guarite 151 persone e ora sono 1.711 i casi attivi di coronavirus nel Quarnero e in Gorski kotar.
Dal Centro clinico ospedaliero (Cco) di Fiume fanno sapere che nelle ultime 24 ore si sono avuti due decessi per complicazioni dovute al virus. La buona notizia è che sono diminuite di 4 unità le ospedalizzazioni: oggi sono 86 le persone ricoverate, di cui 11 (+1 su ieri) degenti nell’unità di terapia intensiva.

Facebook Commenti