Protesta degli insegnanti. A Zagabria 20 mila persone sono scese in piazza (foto)

Adesione massiccia alla protesta di oggi a Zagabria. Foto: Patrik Maček / Pixsell

Più di 20 mila dipendenti del mondo scuola si sono dati appuntamento oggi in piazza bano Jelačić a Zagabria per dare vita alla protesta denominata „La Croazia deve fare meglio“. I manifestanti hanno chiesto l’aumento del coefficiente per la complessità delle mansioni del 6,11 p.c. A mezzogiorno e 5 minuti muniti di tamburi, trombette e fischietti hanno dato il via alla protesta. Non sono mancati gli striscioni con varie scritte: „Governo insufficiente (1), insegnante ottimo (5)“, „All we want for x-mas is 6,11“, „Questo non è uno sciopero, questa è una riforma“, „Lo sciopero per la vita“. I sindacati scolastici, lo ricordiamo, sono in sciopero da 31 giorni con gli alunni che hanno perso finora 11 giorni di lezioni.
Nel frattempo dal governo è giunto l’invito a prendere parte al prosieguo delle trattative, il che dovrebbe avvenire questo pomeriggio.

Facebook Commenti