La Slovenia sospende la vaccinazione con AstraZeneca

Dopo Germania, Italia, Francia e Spagna e altri Paesi europei, anche la Slovenia ha deciso di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Lo ha confermato questa sera, 16 marzo, il ministro della Salute, Janez Poklukar. “Abbiamo deciso in questo modo in forma preventiva e precauzionale” e rimarrà in vigore finché l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) non sia esprimerà giovedì prossimo.
Ricorderemo che qualche ora prima l’epidemiologa Mateja Logar, a capo del gruppo di esperti del governo di Lubiana aveva affermato che “i benefici della vaccinazione superano di gran lunga i rischi di gravi effetti collaterali”. “In Slovenia vengono usati tre sieri antiCovid (tra qui anche quello anglo-svedese) e ci sono state reazioni avverse. Si è trattato, comunque, di reazioni lievi: pertanto si proseguirà con l’utilizzo di questo vaccino”, aveva sottolineato la Logar.

Facebook Commenti