Fiume. Sopralluogo alla futura Casa dell’infanzia (video e foto)

La futura Casa dell'infanzia. Foto:Goran Kovacic/PIXSELL

A dieci mesi dall’inizio dei lavori, nell’edificio di mattoni nell’ex complesso Benčić, che ospiterà la Casa dell’Infanzia, sono stati portati a termine i lavori grezzi. Sono in corso, infatti, quelli artigianali di montaggio della struttura di sostegno delle pareti divisorie su tutti e cinque i livelli, la finitura dei muri di cemento, il rivestimento antincendio delle travi in acciaio, la realizzazione dell’isolamento termico tra i piani, i preparativi per la posa dell’impianto elettrico, quello idraulico e di scarico e l’impianto di ventilazione, riscaldamento e raffreddamento. Al sopralluogo della futura Casa dell’Infanzia hanno preso parte lunedì mattina il sindaco Vojko Obersnel, il capodipartimento per la Cultura, Ivan Šarar, la capodipartimento per gli Affari comunali, Irena Miličević, la direttrice della Società “Rijeka 2020”, Emina Višnić, il presidente del Consiglio cittadino, Andrej Poropat, e i loro collaboratori.
Il responsabile del cantiere edilizio, Borna Večenaj, e la responsabile della supervisione, Zrinka Brkić, hanno guidato la delegazione spiegando le particolarità del progetto edilizio, che si concluderà a metà giugno di quest’anno.
“Lo scorso marzo, quando sono iniziati i lavori nell’edificio di mattoni nessuno credeva che i lavori sarebbero proceduti così rapidamente – ha dichiarato il sindaco -. I lavori di edificazione sono stati portati a termine e ora si prosegue con quelli artigianali all’interno della struttura. Ci aspettiamo, pertanto, che la Casa dell’Infanzia venga inaugurata nel mese di giugno di quest’anno, come previsto. Questo è un progetto unico a livello nazionale nel quale l’attività principale sarà quella di incentivare la creatività dei bambini fino ai 12 anni d’età rendendoli fautori di diversi progetti e programmi.”

Facebook Commenti